14.2.06

Programmi

Il programma dell'Unione non l'ho neppure letto.
Capisco quelli che lo aspettavano con tanta ansia per poterlo leggere e poi dire: "Manca questo...quest'altro non c'è".
Quante pagine ha? Non me ne importa un granché.
Il programma del Polo delle Libertà finito di stampare nel 1996 aveva 216 pagine e anch'esso era diviso in capitoli.
A pagina 56 c'era pure quello dedicato alla moda italiana da rilanciare nel mondo che riletto oggi fa morire dal ridere: "La moda, per mantenere e aumentare la sua attrattiva e il suo valore deve essere promossa in modo da esaltare le sue caratteristiche e tutti i suoi collegamenti con il mondo idustriale".
A pagina 74 il capitolo sulla ricerca recitava: "Il ruolo della ricerca scientifica nei moderni Paesi industrializzati è fondamentale".
Vorrei sapere se per i ricercatori le condizioni in dieci anni sono cambiate in meglio oppure no.
C'era anche un capitolo dedicato allo spettacolo in cui si diceva che "una volta l'Italia era stimata per le sue produzioni artistiche e monumentali" e che "tutto il settore dello spettacolo e dei beni culturali necessita di una riforma...bla...bla...bla".
Vorrei sapere se le cose per gli artisti, nella più ampia accezione del termine, sono cambiate in meglio o in peggio.
Noi stiamo a guardare il pelo nell'uovo, come al solito, ancora prima di essere al governo.
Voi leggetelo pure il programma.
A me interessa una sola cosa che secondo me potrebbe essere l'inizio di una nuova epoca per l'Italia e la maggioranza degli italiani: mandare a casa quelli che ci hanno fatto perdere la voglia di sorridere, quelli che ci hanno promesso il lavoro e ce l'hanno tolto, quelli che credono che per essere sereni basta avere un cellulare e la macchina, quelli che ai nostri figli non sanno indicare un futuro chiaro e sicuro, quelli che con la loro politica economica non ci permettono di arrivare alla fine del mese con uno stipendio fisso.
Tutto il resto è secondario.
Solo battendo Berlusconi e la sua gang si potrà chiudere un brutto capitolo della storia italiana e aprirne un altro che peggio di così non potrà essere.
Il resto si vedrà dopo. Sono sicuro che chiunque, nell'Unione, sia meglio di qualsiasi parlamentare della CDL.
Vorrei mandarli a casa perché ci hanno promesso un sacco di cose che non hanno mantenuto, pensando solo ai propri interessi.
Tutto qua. Per ora.

  • Io mi accontenterei di mandare a casa LUI.

    By Blogger contevico, at 9:40 AM  

  • Ecco bravo, vedo che mi leggi :-)

    By Blogger insolitacommedia, at 10:20 AM  

  • Giusto, Conte!
    Insolito, ti linko qua e dal mio blog, vuoi che non ti legga ;-)

    By Blogger Ed, at 12:17 PM  

  • E' vero l'obiettivo è mandarli a casa, ma è un po'esile come traguardo. Vorrei anche sperare in qualcosa di più.
    Prof.Spalmalacqua

    By Blogger Prof.Spalmalacqua, at 2:19 PM  

  • Ovvio, Prof, ma intanto mandiamoli a casa. Il punto di partenza è quello, non è il traguardo.

    By Blogger Ed, at 3:58 PM  

  • Nice site!
    [url=http://xsagwmse.com/hbrq/wyom.html]My homepage[/url] | [url=http://jqvxnncy.com/arox/ajoe.html]Cool site[/url]

    By Anonymous Anonimo, at 6:33 PM  

  • Great work!
    My homepage | Please visit

    By Anonymous Anonimo, at 6:33 PM  

  • Well done!
    http://xsagwmse.com/hbrq/wyom.html | http://irtveefp.com/ytvh/mgrw.html

    By Anonymous Anonimo, at 6:34 PM  

Posta un commento

<< Home